Musica Per Aprire Il Terzo Occhio e aprire la porta della consapevolezza(VIDEO)

Aprire il terzo occhio significa avere la possibilità di vedere “cose che gli altri non riescono a vedere”

Per approfondire leggi: Terzo occhio, sesto senso e ghiandola pineale

Aprire il terzo occhio significa avere la possibilità di vedere “cose che gli altri non riescono a vedere”, ad esempio le aure, ma anche visioni e precognizione. Significa aprire la porta tra i piani superiori di una consapevolezza superiore.
Se partiamo dall’assunto che noi siamo spiriti incarnati in un corpo per poter vivere in questa dimensione così densa, per imparare qualcosa, allora aprire il terzo occhio significa riprendere il contatto con la nostra vera realtà.
Il terzo occhio è legato alla ghiandola pineale che la scienza medica considera un occhio atrofizzato. Ma la Scienza Segreta sa che questo occhio non è atrofizzato, ma aspetta solo di essere risvegliato. Questo occhio non subisce nè evoluzione nè involuzione… è lì che aspetta di essere risvegliato. Molti studi confermano che le tradizioni mistiche egizia, indiana e cinese avessero una profonda conoscenza dell’anatomia fisica ed energetica e sapessero che la ghiandola pineale era connessa al terzo occhio e alla capacità di percepire il mondo spirituale.
Un metodo per risvegliare il terzo occhio è la meditazione… ad occhi aperti, occorre raggiungere uno stato alterato della mente, mantenendo la percezione visiva.
1. Siediti con la schiena diritta
2. Respira profondamente
3. Rilassa tutto il corpo
4. Inspira ed espirando pronuncia la sillaba OM, percepiscine la vibrazione e sentila dentro di te
5. Ripeti per cinque/dieci minuti.
Siccome la pineale è fotosensibile potrebbe essere utile praticare l’esercizio fissando la fiamma di una candela.
Presto potrai sentire un aumento di pressione nel centro della fronte, un leggero mal di testa segno che il terzo occhio si sta risvegliando.
Se il mal di testa permane significa che hai esagerato con il tempo di pratica.
Regolati con attenzione, questo è un allenamento e come tutte le forme di allenamento va praticato con gradualità.

[yasr_visitor_votes size=”large”]