Castel Di Sangro: investe e uccide orsa e scappa

orsa

 

CASTEL DI SANGRO – Investita e uccisa un’orsa alle porte di Castel Di Sangro. L’episodio risale alle 21 di ieri sera quando una femmina di orso di circa 6 anni, è stata investita da un veicolo, forse un camion che non si è fermato, sulla statale 652 che collega Castel di Sangro a Venafro, precisamente a Rionero Sannitico. Poco dopo l’animale è stato trovato, agonizzante ai margini della statale 17, da altri passanti che hanno segnalato la sua presenza all’Ente Parco e ai Carabinieri Forestali che hanno subito attivato pattuglie di pronto intervento e i soccorsi. Purtroppo l’impatto violento aveva determinato diversi traumi, tra cui la paralisi degli arti posteriori e nel giro di alcuni minuti l’animale è morto. Si è reso quindi necessario il trasporto presso le strutture veterinarie della sede del Parco a Pescasseroli. La carcassa dell’esemplare è stata quondi trasferita all’Istituto Zooprofilattico di Teramo per i necessari accertamenti necroscopici. “L’evento di ieri sera ripropone in modo drammatico il tema della conservazione di una specie a rischio di estinzione proprio per l’elevato numero di fattori che possono incidere negativamente sulla sua conservazione”- commentano dal Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise. Il plantigrado si aggirava nella zona da alcuni giorni e specie i bambini avevano cominciato a familiarizzarvi.

scritto da Andrea D’Aurelio 

Fonte: http://www.ondatv.tv