Cina: Maiale vivo legato e costretto a fare bungee jumping per inaugurare un parco: sdegno dei social

Lʼanimale ha urlato terrorizzato per tutto il volo. Al termine dellʼacrobazia è apparso sdraiato su un fianco e apparentemente privo di sensi

In Cina un parco a tema è finito nel mirino della critica sui social per aver lanciato un maiale vivo dall’altezza di 68 metri in occasione dell’inaugurazione del nuovo bungee jumping. Video virali mostrano l’animale di 75 chili legato a un palo, portato in cima a una torre da due uomini e poi lanciato nel vuoto. Terrorizzato, il maiale ha urlato per tutto il tempo.

La contestata acrobazia del parco a tema “Meixin Red Wine Town” nella cittadina di Chongqing (sud-est della Cina), è andata in scena anche per festeggiare la fine dell’anno del maiale e l’inizio dell’anno del topo. Il “salto nel vuoto” ha scatenato un’ondata di sdegno in tutto il mondo anche perché dopo il volo l’animale, sdraiato e apparentemente privo di sensi, è stato portato al macello. 

Leggi anche: Strage di cavallucci marini in Puglia: “Venduti in Cina per fare un liquore, traffico milionario mette a rischio la specie”

Il parco ha risposto agli attacchi sociale con un comunicato: “Accettiamo sinceramente le critiche e i consigli ricevuti e ci scusiamo con il pubblico. Miglioreremo il nostro marketing per fornire ai turisti servizi più adeguati”

Fonte: https://www.tgcom24.mediaset.it